Salsiccia a punta di coltello

Salsiccia a punta di coltello

Salsiccia a punta di coltello

La salsiccia a punta di coltello è un salame tipico avellinese, o dell’Irpinia, che prende nome dal fatto che per tritare la carne si usa esclusivamente il coltello. La macelleria Ciampa Ernesto sceglie i pezzi giusti del suino come la spalla, la pancetta più magra e qualche pezzo di coscia e lo spezzetta minutamente con un grosso coltello da macellaio. Il vantaggio è che in questo modo la carne non viene surriscaldata dalle macchine durante la tritatura, e quindi conserva integro il suo sapore, profumo e colore. Questo tipo di salsiccia, detta a punta di coltello, si presta molto bene ad essere consumata fresca, cuocendola alla brace, ma è ottima soprattutto secca e stagionata.

Salsiccia a punta di coltello come si prepara

Per ottenere delle ottime salsicce a punta di coltello, si parte dalla scelta dei pezzi adatti del maiale, come abbiamo già citato, pezzi nobili come la spalla, parte della coscia e la pancetta più magra. Poi si rifilano accuratamente, togliendo i nervi ed il grasso in eccesso. Poi si taglia il tutto a piccoli pezzettini usando esclusivamente la punta di coltello, eliminando attentamente ogni residuo di osso o di altre parti dure. In seguito si mescolano accuratamente insieme tutti gli ingredienti, che generalmente sono: carne di maiale, sale e pepe. In questa fase, se il consumatore lo preferisce, si può anche aggiungere qualche aroma come il finocchietto o il peperoncino. Una volta che l’impasto è pronto, si procede ad insaccarlo, dando forma alle salsicce distaccandole una dall’altra e legandole con lo spago.

Salsiccia a punta di coltello come si consuma

salsiccia a punta di coltello 2 (1)Una volta finito questo lavoro, le salsicce a punta di coltello sono pronte per essere gustate. Molti le preferiscono fresche, cotte alla brace, accompagnate da pane paesano cotto a legna ed un ottimo bicchiere di vino rosso tipico avellinese, come l’Aglianico prodotto in qualche piccola cantina del posto. Mentre alcuni altri, dal palato più fine, preferiscono gustare la salsiccia a punta di coltello dopo che sia secca e stagionata. In questo modo riescono a percepire tutto il profumo della nostra terra, fatta di valli e colline ricoperte di ricca vegetazione odorosa e fragrante. Venite a gustare la vera salsiccia a punta di coltello della macelleria Ciampa Ernesto, alla brace o secca e stagionata, sarà una vera delizia per il vostro palato.

 

Per attivare il navigatore cliccate qui!

Salsiccia a punta di coltelloultima modifica: 2021-03-23T17:32:47+01:00da mariodvt0
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento